×

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

IL PROGETTO

SHARE A MEAL – contro lo spreco alimentare e la fame nel mondo

Share a meal è un progetto che parla di condivisione, che vuole aprire gli occhi e riportare l'attenzione su uno dei paradossi contemporanei legati all'alimentazione: spreco da una parte e fame dall'altra.


Perché lo spreco alimentare e la fame nel mondo sono proprio due facce della stessa medaglia e parlano entrambe la stessa lingua: quella della malnutrizione.


Per questo KNORR insieme a World Food Programme Italia e con la collaborazione di Ballarini, Costa Crociere e Unilever Food Solutions-main partner della Federazione Italiana Cuochi, hanno unito le forze per dare vita ad un movimento di responsabilità e di cucina antispreco, all'insegna del nutrirsi e del vivere più etico e sostenibile.


Dopo l’esperienza dello scorso anno che ha coinvolto amanti della cucina di tutta Italia, Share a meal lancia quest'anno un'ulteriore grande sfida che vanta dei protagonisti «di classe»!


La novità, infatti, è che saranno gli studenti di oltre 100 Istituti Alberghieri italiani a contendersi il titolo di campioni anti-spreco, creando ricette con le verdure come ingrediente principale e valorizzando anche quelle parti normalmente scartate, concretizzando così nella loro attività quotidiana i principi della cucina sostenibile. Un progetto didattico complesso e articolato con un duplice importante obiettivo: formare i futuri chef, rendendoli consapevoli delle tematiche legate allo spreco di risorse alimentari e, nel contempo, sensibilizzare i cittadini di domani a come lo spreco alimentare e la fame siano un problema sociale, locale e globale, rendendoli consapevoli della loro responsabilità nel cambiare l'approccio al cibo.


Il progetto didattico è partito lo scorso maggio con due tappe inaugurali, una a Torino e una a Sorrento che hanno visto la partecipazione entusiasta e attenta degli allievi e prodotto ricette gustose e sorprendenti in grado di essere apprezzate anche dai difficili palati dei bambini!

Sorrento Torino

Il progetto ha inoltre l'obiettivo di supportare il World Food Programme per donare pasti scolastici ai bambini più bisognosi del Kenya, creando un ponte immaginario tra scuole all'insegna dell'educazione alla corretta nutrizione e della solidarietà.

Ideazione e coordinamento Share a meal: Edelman Sviluppo e coordinamento Progetto Share a meal per la scuola: Scuolattiva